IN EVIDENZA - Clicca sull'immagine!!

Edizione 2013

CORRICOLLEGNO 2013


I PROTAGONISTI

 

Individuale e collettivo.

Gli artisti della bomboletta

Tanti hanno interpretato nel profondo lo spirito di CorriCollegno ma a rappresentarlo dandogli forma, colore e forte carattere simbolico sono stati i Wraiters, gli artisti della bomboletta. La loro opera, disegnata in piazza sotto una neve che tutti abbiamo visto, ha rispettato il tema della manifestazione sviluppato dai ragazzi delle scuole dell’obbligo, quel “come si vive in città” che dovrebbe essere oggetto di riflessione quotidiana di ogni cittadino.

Al di là del tema deve però essere valorizzato il modo attraverso il quale è stato realizzato. I ragazzi erano una decina e avrebbero potuto ognuno produrre un disegno per conto loro senza togliere nulla alla manifestazione. Il disegno è stato invece collettivo cioè tante individualità che si sono messe al servizio di un risultato finale. Tale è lo spirito di CorriCollegno: l’individualità delle persone e la specificità delle Associazioni messe al servizio di uno stesso obiettivo.

Questo vuol dire vivere in una città moderna.

 

Gli Alpini.

Gli Alpini preparano il the

Non c’è più l’esercito di leva ma gli Alpini ci sono ancora. CorriCollegno lo sa bene perché tutti gli anni gli Alpini di Collegno costruiscono un bel pezzo della manifestazione. Cominciano con un recital del Coro ANA ( in una sera 109 pettorali venduti...), lavorano alla sicurezza della manifestazione coprendo una parte degli incroci, servono il the per centinaia di persone, organizzano un “rancio” per tutto il personale di servizio la domenica. Senza contare la messa a disposizione del loro furgone per il rifornimento della manifestazione. Quest’anno un onere in più: c’erano i gazebo inzuppati d’acqua, si dovevano far asciugare. A disposizione di CorriCollegno l’alpino Aldo e il furgone: i gazebo sono pronti per la 19ma Edizione…


Che sponsor !


In diciotto Edizioni CorriCollegno ha conosciuto molti sponsor, piccoli e grandi, qualcuno davvero importante. Ma uno sponsor come Lucco Gioielli non ci era mai capitato. Non è soltanto un negozio e, come tale, vincolato ad una attività economica. Per noi è stato un continuo input a fare, ad inventare, a costruire. Promosso da una esplosiva Wilma un gazebo finalizzato alla vendita dei nostri pettorali ha campeggiato per tre week-end davanti al suo negozio  permettendoci una vendita di 603 pettorali in cinque giornate. Anche grazie ad un gruppo di ragazze che hanno promosso la vendita.

Cara sign.ra Wilma per qualche settimana sospendiamo gli input: ci lasci riposare un po’.

 

La famiglia Monti

La postazione degli Ecovolontari.

Nell'immagine siberiana che avvolge la postazione degli Ecovolontari si riconoscono Enzo ( macchia rossa sul cappello ) Lorena e Wilma Monti.

La sign.ra Wilma non è sola. Sua mamma, la sign.ra Palmira, è stata continuamente in negozio a darle una mano e, per due week-end, ha piegato le magliette che accompagnavano i pettorali. Negli intervalli ha trovato il tempo di sottoscrivere per CorriCollegno. Il suo motto è “quando si può bisogna aiutare gli altri”. Lo ha fatto per noi e sono convinto che lo faccia anche durante l’anno.

Altra componente della famiglia è la sign.ra Lorena opposta per carattere alla sorella Wilma ma ugualmente prodiga di risultati: la sua iniziativa ha avviato la soluzione dei problemi di Beatrice, “la bambina di marmo”, che l’ASL inizialmente non riconosceva. La sua azione ha sbloccato la situazione garantendo a Beatrice l’assistenza di cui ha bisogno e diritto. ( Vedi Archivio Articoli sul nostro sito ).

L’ultimo componente ( non è in ordine di importanza…) è Enzo, il marito di Wilma. Ha dato una mano importante al gazebo e alla sua organizzazione. E’ un tifoso del Toro ( lo si nota dalla vetrina del negozio ), lo diciamo per ricordare che la perfezione non esiste e che tutte le famiglie hanno dei problemi : ma come dimenticare che CorriCollegno è aperta a tutti ? Grazie Enzo !

 

La Città di Collegno.

Il Sindaco premia la vincitrice del Concorso di Disegno

( Nella foto da sin. Bruno Franco Vice-Presidente di CorriCollegno, la vincitrice del Concorso di Disegno Alessia Piardi,  il Sindaco Silvana Accossato,  il neo-deputato Umberto D'Ottavio già Sindaco di Collegno)

 

La sua presenza  accanto a CorriCollegno data da diciotto anni tanto che rischia di far la fine delle abitudini: quella di ritenerle scontate. E’ come pensare all’acqua potabile o alla luce elettrica : si ottengono in ogni momento con un gesto semplice, banale, scontato appunto. Fanno parte della nostra ordinaria quotidianità e non possono mancare per nessun motivo. Solo quando mancano ci accorgiamo del loro valore. Non sono i mille euro di contributo economico che pure un peso ce l’hanno ma sono il locale dove possiamo lavorare, il palco da dove poter gestire la manifestazione, il trasporto di griglie e transenne, il personale dell’ufficio sport con Graziella Bertasso,  i vigili urbani di servizio sulla strada, il lavoro del Vice Comandante Galletta con cui si prepara l’organizzazione della sicurezza sulla strada. Grazie al Sindaco e alla sua Amministrazione.

 

 

Pranzo e merenda.


Quel sabato di marzo, al gazebo sul Viale XXIV Maggio, l’umidità si fa sentire. Intorno all’una del pomeriggio il Viale è un deserto e i tre o quattro di turno passeggiano intorno al gazebo per mandar via freddo e noia. Sarebbe opportuno stare a tavola a quest’ora ma il gazebo… il senso si responsabilità …

Ad un tratto si materializza una teglia di pizza in varie declinazioni: nessuno l’ha ordinata ma c’è. In quel clima e a quell’ora è una delizia per il palato accompagnata da una sensazione di leggerezza difficile da esprimere.

Alle cinque invece arrivano torta e thè caldo ed è una festa come prima.

Alla sign.ra Marino ( pizza ) e alla sign.ra Bruna ( torta e thè ) grazie per averci confortato in quel momento e per averci dato la dimostrazione, con una così solidale simpatia, che le persone non sono tutte come le descrive la televisione.


Don Domenico.


Don Domenico è parroco di Santa Chiara a Paradiso. Per l’ennesima volta ospita gli Alpini che hanno organizzato il coro a favore di CorriCollegno. A disposizione la chiesa per il coro e un saloncino della parrocchia per rifocillare gli Alpini dopo lo spettacolo. Costi a carico dell’Organizzazione: zero. Ti accoglie con un sorriso da persona tranquilla, emana serenità, parla con molti convenuti e nel suo intervento di saluto ricorda che le persone non sono tutte cattive, molti sono i volontari che si dedicano agli altri, non tutto è da buttare. Un po’ di ottimismo della volontà non guasta ma ciò che dice è vero: malgrado tutto sperare non è infondato.

 

Gli Ecovolontari


La postazione degli Ecovolontari

Da alcuni anni responsabili della distribuzione dei pacchi gara per la non competitiva. E’ spesso un lavoro ingrato: ci sono sempre coloro che vogliono più pacchi pure per quelli che sono rimasti a casa (anche se sanno che il pacco è un grazie per chi viene in piazza) e lo chiedono in nome della solidarietà ( verso chi ? ).  Ma gli Ecovolontari lo sanno in partenza e ci sono sempre.


Le Parrocchie.


Coordinate dal Centro Frassati e dal MASCI vendono quasi la metà dei pettorali complessivi. La loro presenza è decisiva per la riuscita di CorriCollegno  dal punto di vista del contributo economico. Hanno venduto pressochè lo stesso numero di pettorali dell'anno scorso.


L’Atletica La Certosa

 

Atletica La Certosa


Società podistica amatoriale, guidata da un tesissimo Domenico Robbe è il perno dell’organizzazione complessiva. Responsabile dei rifornimenti  e del percorso garantisce la sicurezza di competitivi e non organizzando, insieme con il vice-Comandante Galletta e alle associazioni della protezione civile, la distribuzione degli uomini agli incroci. Contribuisce alla redazione del calendario delle gare provinciali UISP.

I  più diretti collaboratori del Presidente Robbe ( da sin. il penultimo seduto )  sono Pietro Lo Russo ( da sin. il sesto in piedi) e Giuliana Borbone ( da sin. la terza seduta ).

E’ una parte impegnativa tanto che Domenico, ogni anno, parte subito dopo la manifestazione per una settimana di riposo: va a recuperare le forze per la CorriCollegno dell’anno seguente. E’ vero Domenico ?

 

L'aperitivo dell'ACAT.


Da alcuni anni sono presenti sulla piazza gli amici dell'ACAT (Associazione Club Alcoologici Territoriali) che, provocatoriamente, offrono l'aperitivo ai podisti e ai convenuti. Naturalmente analcoolico: si può anche festeggiare senza alcool. Se vi fermate a parlare con loro porterete a casa una esperienza umana molto interessante. Li potrete trovare in Via Torino 1 di fronte ai Vigili Urbani e all'ASL tutti i giovedi dalle 17.00 alle 19.00. Oppure telefonare al cellulare 348.524.93.83.

Il gazebo ACAT

Sul percorso


Preziosissime le Associazioni dei Carabinieri e Base Charly per garantire la sicurezza sulla strada. Senza di loro non si potrebbe organizzare CorriCollegno. Hanno dato una mano anche gli Alpini e il FOI di Collegno ( Federazione Ornitologica Italiana).

 

 

Il Concorso di Disegno.

 

Rivolto alle scuole dell'obbligo l'iniziativa coinvolge ogni anno centinaia di ragazzi. Generalmente viene premiato un unico disegno con una somma alla classe dove è stato realizzato. Organizzazione a cura del MASCI Regina Margherita.

 

DISEGNO VINCITORE DEL CONCORSO

"LA CITTA' SOSTENIBILE"


 

Disegno vincitore 2013

Realizzato da Alessia Piardi

Classe 2a A

Scuola Anna Frank

Collegno.

 

Commissione: Barbara Ingegno L. e Chiara Franco


Motivazione.

"Colpisce il passaggio dall'inquinamento di un ambiente naturale alla sostenibilità di un ambiente cittadino più a misura d'uomo, accompagnato dalla variazione del tema da mono a poli cromatico."

 

GRAZIE A :


Città di Collegno

Assessorato allo Sport

Assessorato alla Cultura


Alle Associazioni che hanno formato il Comitato Organizzatore:


AlfaTre Teatro

Acat

Amici della Scuola Leumann

ANA

AVIS

Caritas

Base Charlie

Associazione Carabinieri

Centro d'Ascolto Frassati Collegno-Grugliasco

Atletica La Certosa

Eco Volontari

Fotogruppo L' Incontro

MASCI Regina Margherita

MASCI Leumann

Gruppi Caritativi Parrocchiali Collegno-Grugliasco

Palio Bocciofilo

La Scintilla

UNITRE Collegno

 

Agli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione:


Lucco Gioielli Viale XXIV Maggio 7 Collegno

Open Informatica

Gelateria Dolci Idee Viale XXIV Maggio 5 Collegno

www.collegnocitta.com

Breda

URMET

TELECONTROL

Sezione Soci COOP Via Roma Collegno

Valmora

Dipendenti Panmonviso

Futura Via Settembrini 5 Collegno

Carrefour Collegno

Alimentando Piazza N.Iotti 5 Collegno

Spazi Visivi Cso Togliatti 7 Collegno

Busillis Cso Francia 210 A Collegno

Mc Donald's s.s. 24 Km. 14 Alpignano

 

Ringraziamo i signori Beggio e Pianotti per la collaborazione

ESTRAZIONE PREMI CORRICOLLEGNO 2013

Mettiamo a disposizione di tutti i partecipanti della CorriCollegno 2013 le estrazioni, clicca sulla lista con l'ordinamento che preferisci.

ESTRAZIONE - ORDINAMENTO PER NUMERO

ESTRAZIONE - ORDINAMENTO PER SORTEGGIO

Attenzione, se non riusciste a visualizzare i file necessita che installiate Acrobat Reader, cliccando sull'immagine sotto !!


 

 

18ma CORRICOLLEGNO

 

UNA GIORNATA DIFFICILE E

BELLISSIMA

 

GRAZIE A TUTTI !!!

 

Partenza competitiva 2013

Partenza non competitiva 2013

Prima della partenza

 

Le fotografie del sito sono a cura del Gruppo Fotografico "L'Incontro" di Collegno

 

ECCO L' OBIETTIVO DI CORRICOLLEGNO 2013

 

 

La riunione del Direttivo di venerdi 25 gennaio, prendendo atto della nuova situazione creatasi con la soluzione del problema di Beatrice, ha indicato un nuovo obiettivo di Solidarietà nella proposta del Centro d’Ascolto Frassati a favore delle famiglie svantaggiate dalla perdita di lavoro di Collegno e Grugliasco.

Si tratta di un progetto che volge lo sguardo al disagio diffuso nella nostra zona nel tentativo di dare una risposta parziale e sicuramente modesta dal punto di vista economico ma che vuole essere significativa su quello morale: nessuno deve essere lasciato solo in momenti così difficili. La vita cambia se si perde il lavoro.

E bastano da soli i dati raccolti dallo stesso Centro d’Ascolto, sicuramente inferiori nel numero a quelli ufficiali, che fissano in 406 persone le richieste di aiuto nell’anno 2012, un dato più che raddoppiato dal 2009.

Le condizioni di disoccupazione, di precarietà, di lavoro in nero sono fonte di complesse problematiche che spezzano l’armonia delle coppie  e delle famiglie, creano atmosfere di sfiducia nel futuro, mettono a rischio l’equilibrio delle persone.

La proposta del Centro, che CorriCollegno fa propria, è quella di porgere una mano a queste persone, dire loro che condividiamo le loro pene, dare un segno di fiducia che li sproni a superare questo periodo di crisi.

Chiediamo quindi, attraverso il pettorale di CorriCollegno 2013,  di sostenere le


FAMIGLIE SENZA LAVORO


La selezione dei candidati avverrà attraverso una commissione rappresentativa delle associazioni aderenti al Comitato CorriCollegno e delle città di Collegno e Grugliasco o loro organismi ( Cisap) e terrà conto della composizione famigliare, degli ammortizzatori sociali in essere, della situazione reddituale e patrimoniale ( ISEE ) dello stato di necessità e di altri contributi ricevuti a vario titolo nel corso del 2012.

A puro titolo di esempio e ipotizzando un utile di 10mila euro la suddivisione potrebbe essere:

Euro 10.000 : 20 famiglie = Euro 500 per famiglia

Euro 10.000:  25 famiglie =  Euro 400 per famiglia

Ma con un grande successo di CorriCollegno 2013 potremmo alzare il numero delle famiglie o la quota pro-capite.

In fondo dipende solo da noi !

Video Corri Collegno 2013

E dopo tanta attesa l'Associazione Corri Solidale è lieta di presentarvi

il Video Ufficiale della Corri Collegno 2013!!!

Dim lights

Le fotografie sono state realizzate dal Fotogruppo L'incontro di Collegno

Per chi volesse visionare anche i video delle edizioni passate

può andare alla sezione Video Gallery del sito!!

NOTA! Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. Per informazioni, si veda l’informativa cookie, cliccando sulla dicitura "PRIVACY POLICY" To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information